Drive The Change - Sito Stampa internazionale del Gruppo Renault
Comunicato stampa
  • Scarica
Email
Effettua il login per usare questa funzionalità
 
CS-ECONOMIA CIRCOLARE:NUOVO SLANCIO PARTNERSHIP GRUPPO RENAULT E FOND. ELLEN MACARTHUR
31 maggio, 2017 | ID: 92010
CS-ECONOMIA CIRCOLARE:NUOVO SLANCIO PARTNERSHIP GRUPPO RENAULT E FOND. ELLEN MACARTHUR 
  • Partner da settembre 2010, il Gruppo Renault e la Fondazione Ellen MacArthur hanno rinnovato il loro impegno a favore dell’economia circolare.

 

  • Pioniere e leader nell’economia circolare, Renault è il primo costruttore ad aver sviluppato un completo sistema industriale che gli consente di anticipare la risposta alle esigenze di mobilità, in un contesto di esaurimento delle risorse naturali. 

 

  • Renault dimostra il vantaggio economico dell’applicazione di pratiche di economia circolare, generando proventi pari a circa 0,5 miliardi di euro all’anno, grazie ad operazioni di riciclo e remanufacturing.

 

Boulogne-Billancourt, 31 maggio 2017 – Il Gruppo Renault e la Ellen MacArthur Foundation apportano nuovo slancio al loro partenariato storico, assumendo nuovi impegni a favore dell’economia circolare. La loro collaborazione è imperniata su una constatazione comune, e cioè che è auspicabile passare da un modello economico lineare ad un modello economico circolare, sia per preservare le risorse naturali e gli ecosistemi, che per consolidare nel tempo le aziende come Renault.

 

«Siamo molto felici di rinnovare il nostro impegno nei confronti della Ellen MacArthurFoundation. Dopo sette anni di collaborazione, cerchiamo oggi di integrare i principi dell’economia circolare nelle nostre modalità di funzionamento a livello internazionale. Più precisamente, Renault studierà, tra l’altro, le condizioni per estendere il nostro sistema industriale europeo in altre regioni del mondo, come l’India, il Brasile, il Marocco, la Cina, e continuare la sua implementazione sul ciclo di vita della batteria elettrica e le nuove proposte di mobilità», dichiara Jean-Philippe Hermine, Direttore del Piano Ambientale del Gruppo Renault.

 

«Renault è stata coinvolta fin dall’inizio nell’avventura della Fondazione – quando l'economia circolare iniziava appena ad apparire come una risposta concreta alle problematiche delle aziende. Da allora, Renault ha applicato concretamente un’impostazione di economia circolare, dimostrandone la logica economica attraverso numerosi esempi. Sono contenta che Renault continui questa avventura con noi», aggiunge Ellen MacArthur, fondatrice della Ellen MacArthur Foundation.

 

Una partnership privilegiata per promuovere l’economia circolare

La partnership tra Renault ed Ellen MacArthur, instaurata fin dal 2007, riconosce l’impegno

 

del costruttore a ridurre la propria carbon footprint in tutte le tappe del ciclo di vita, grazie ad un ricorso sempre più importante all’economia circolare. La creazione della Ellen MacArthur Foundation, nel 2010, con Renault tra i membri fondatori, rientra nella continuità di tale collaborazione e le conferisce una nuova dimensione.

 

Da quel momento, ci sono stati molteplici scambi approfonditi tra gli esperti Renault e quelli della Ellen MacArthur Foundation, per stimolare la ricerca di nuove soluzioni tecniche, processi e modelli economici circolari. L’obiettivo è anche lavorare insieme per portare avanti una riflessione strategica e l’attuazione da parte del Gruppo del piano «Economia Circolare Competitiva», sensibilizzando al tempo stesso collaboratori ed azionisti.

 

Da parte sua, Renault condivide con la Fondazione la propria esperienza del mestiere industriale e del remanufacturing e i suoi studi di casi, per partecipare alla promozione dell’economia circolare nei confronti dei decisori economici. Il Costruttore partecipa agli studi macroeconomici realizzati dalla Ellen MacArthur Foundation che, completati dalle analisi economiche dello studio di consulenza McKinsey & Company, sono tesi a valutare i vantaggi potenziali della transizione verso un’economia circolare e dimostrano la capacità del modello ad adattarsi ai vincoli di un’economia mondializzata.

 

Renault è il primo costruttore automobilistico ad industrializzare i principi dell’economia circolare

Scopri qui le iniziative del Gruppo a favore dell’economia circolare

 

Cenni sul Gruppo Renault

Costruttore automobilistico dal 1898, il Gruppo Renault è un gruppo internazionale presente in 127 Paesi, che ha venduto circa 3,2 milioni di veicoli nel 2016. Riunisce oggi oltre 120.000 collaboratori e dispone di 36 siti di produzione e di 12.700 punti vendita nel mondo. Per far fronte alle principali sfide tecnologiche del futuro e continuare a realizzare la sua strategia di crescita della redditività, il Gruppo fa leva sullo sviluppo internazionale, la complementarità delle sue tre Marche (Renault, Dacia e Renault Samsung Motors), il veicolo elettrico e l'alleanza, unica nel suo genere, con Nissan. Con una nuova scuderia in Formula 1 e un forte impegno in Formula E, Renault trasforma il Motorsport in un vettore d'innovazione, d'immagine e di notorietà della Marca.

 

Cenni sulla Ellen Mac Arthur Foundation

Fondata nel 2010, la Ellen MacArthur Foundation si prefigge la missione di accelerare la transizione verso l’economia circolare. Organizzazione influente, la Fondazione è riuscita in pochi anni a collocare l’economia circolare tra le priorità dei dirigenti aziendali, dei governi e della ricerca universitaria sulla scena internazionale.

 

 

Torna su
Login
Email
Password
Resta connesso
Registrati
Registrarsi
Perché registrarsi?
News Alert (avvisi)
Sottoscrivi
Seguici
I nostri Siti